info@giovanichietivasto.it

Logo gmg 2016

Condividi

LOGO E PREGHIERA DELLA GMG “CRACOVIA 2016”

La scorsa estate sono stati presentati ufficialmente il logo e la preghiera per la Giornata Mondiale della Gioventù “Cracovia 2016”. 

Nella simbologia del logo si coniugano tre elementi: il luogo, i principali protagonisti e il tema della Giornata (“Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia”).
L’immagine, nei colori rosso, blu e giallo-arancio che richiamano i colori ufficiali di Cracovia e del suo stemma, è composta dai contorni geografici della Polonia, dentro i quali si trova la Croce. Un cerchio giallo-arancio segna la posizione di Cracovia nella mappa del Paese ed è anche simbolo dei giovani. Dalla Croce esce la fiamma della Divina Misericordia.

La preghiera ufficiale della Gmg di Cracovia 2016 è composta di tre parti: nella prima si affida l’umanità e specialmente i giovani alla misericordia divina; nella seconda parte si chiede al Signore la grazia di un animo misericordioso; nella terza si chiede l’intercessione della Vergine Maria e di San Giovanni Paolo II, patrono delle Gmg.

Preghiera per la GMG di Cracovia 2016

Dio, Padre misericordioso,
che hai rivelato il Tuo amore nel Figlio tuo Gesù Cristo,
e l’hai riversato su di noi nello Spirito Santo, Consolatore,
Ti affidiamo oggi i destini del mondo e di ogni uomo.

Ti affidiamo in modo particolare
i giovani di ogni lingua, popolo e nazione:
guidali e proteggili lungo gli intricati sentieri del mondo di oggi
e dona loro la grazia di raccogliere frutti abbondanti
dall’esperienza, della Giornata Mondiale della Gioventù di Cracovia.

Padre Celeste,
rendici testimoni della Tua misericordia.
Insegnaci a portare la fede ai dubbiosi,
la speranza, agli scoraggiati,
l’amore agli indifferenti;
il perdono a chi ha fatto del male
e la gioia agli infelici.

Fa’ che la scintilla dell’amore misericordioso
che hai acceso dentro di noi
diventi un fuoco che trasforma i cuori
e rinnova la faccia della terra.

Maria, Madre di Misericordia, prega per noi.
San Giovanni Paolo II, prega per noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *